martedì, 19 febbraio 2019

Il Casinò di Saint Vincent in crisi finanziaria: rosso da 21 mln di euro

 

Anche il Casinò de la Vallée spa di Saint-Vincent, dopo il fallimento della casa da gioco di Campione, è sull’orlo del baratro finanziario. Il bilancio al 31 dicembre 2017 si è chiuso con una perdita di 21 milioni e 533.737 euro. L’assemblea dei soci (Regione e Comune di Saint-Vincent) esaminerà il documento finanziario il 14 settembre.

Non è che l’ultima tegola sul casinò, già oggetto di un’inchiesta da parte della Guardia di Finanza e della Corte dei Conti sui maxi-finaziamenti pubblici per 140 milioni ricevuti dalla Regione autonoma: un’indagine che, nel marzo scorso, è culminata col sequestro dei beni a 21 ex consiglieri regionali valdostani tra cui l’ex presidente Augusto Rollandin.

Le polemiche erano già scoppiate l’anno scorso dopo l’annuncio di 264 licenziamenti tra dipendenti tra sala da gioco e albergo.

News Correlate