domenica, 22 settembre 2019

Rincari autostrade, Vierin: un disastro per il turismo

“Il costo del pedaggio per i poco più di 30 km che uniscono Aosta Ovest e Courmayeur passa da 5,60 a 8,55 euro. Crediamo sia completamente irrispettoso dell’utenza e del territorio, dei residenti e dei turisti che frequentano la nostra regione. Tutto ciò per una tratta che già era tra le più care esistenti”. É quanto ha affermato Laurent Vierin, presidente della Valle d’Aosta, in un intervista a La Stampa e definendo “inaccettabile il rincaro del 52,69%”.

“È un disastro per il turismo. Siamo soci di minoranza della Rav, società di gestione del tratto di A5 tra Aosta e Courmayeur – ha detto – Intendiamo far valere le nostre ragioni. Lo avevamo già fatto a inizio dicembre, quando di fronte al Consiglio regionale io stesso avevo anticipato l’intenzione della Rav di alzare i pedaggi, ventilando un ottimistico 14% che poi nella realtà si è triplicato. Abbiamo già concordato con i nostri rappresentanti di richiedere la convocazione urgente di un consiglio d’amministrazione della società. Il decreto del ministero parla di un aumento ‘fino al’52,59%. La società concessionaria può ritoccare fino a quella quota. Chiederemo quindi in Cda che i rincari non vengano applicati”.

News Correlate