mercoledì, 18 settembre 2019

Case vacanza come possibile risorsa per piccole realtà montane

“Le piccole realtà di media montagna, al di fuori dei maggiori flussi turistici, possono ricevere un beneficio” dai “servizi di ospitalità domestici erogati da privati, che sono da considerare come una possibile risorsa e non sempre come un problema”. Ad affermarlo Riccardo Bieller, responsabile politico della Consulta ‘Sviluppo economico’ del Cpel e sindaco di Pre-Saint-Didier, in merito alla bozza di disegno di legge regionale sulle locazioni turistiche.

Il 5 luglio i membri del comitato esecutivo e della Consulta ‘Sviluppo economico’ del Cpel si sono confrontati sul tema con i rappresentanti dell’Unione piccoli proprietari immobiliari (Uppi) e dell’Associazione degli albergatori della Valle d’Aosta (Adava).
“Non siamo ad oggi stati invitati a parlarne con l’assessore regionale competente, ma come amministratori locali il nostro impegno sul tema è massimo. Per tutelare il territorio e favorire la più ampia consultazione delle parti in causa, abbiamo quindi voluto questo incontro – commenta Bieller – In un momento storico in cui l’offerta ricettiva è soggetta a grandi cambiamenti, coinvolgendo oltre alle imprese alberghiere ed extra-alberghiere anche servizi di ospitalità domestici erogati da privati – prosegue Bieller – come enti locali monitoriamo attentamente la questione delle locazioni, in particolare sotto il profilo degli adempimenti in capo al locatore”.

News Correlate