Natale e Capodanno buoni per il turismo

Prevista leggera flessione a gennaio, in crescita i turisti dall’Est Europa

Stagione apparentemente in linea con lo scorso anno secondo gli operatori di Cervinia e Courmayeur, con qualche difficoltà in più per le località minori. A un soddisfacente periodo delle festività di Natale e Capodanno (con tassi di occupazione vicini al 90%), seguirà infatti un difficile mese di gennaio sia a Cervinia che a Courmayeur, con un successivo miglioramento previsto nel mese di febbraio. Da segnalare il consolidamento delle presenze inglesi e di quelle scandinave, soprattutto nelle strutture di Cervinia e Courmayeur. In crescita i turisti dell’Europa dell’Est.

News Correlate