mercoledì, 26 giugno 2019

Aeroporto Venezia, in arrivo investimento 350 mln di euro

“È un passo molto importante, un investimento di 350 milioni che si svilupperà in più fasi e che si concluderà in un arco di quattro anni e che porterà l’ aeroporto ad avere una possibilità di ricevere fino a 16 milioni di passeggeri”. Con queste parole Enrico Marchi, presidente di Save, durante la presentazione del nuovo progetto di ampliamento del terminal passeggeri in area Schengen. L’investimento vale 350 milioni e prevede la realizzazione di 59 mila mq, che porta l’estensione dello scalo a 140 mq rispetto ai 42 mila con cui si è partiti con l’inaugurazione del 2003. Le operazioni riguarderanno, fra l’ altro, la costruzione di una nuova sala imbarchi con impianti di smistamento bagagli, pontili e strutture per la logistica.
La Banca Europea per gli Investimenti (Bei), finanzierà l’opera con 150 milioni di euro.
Il progetto sarà realizzato dallo studio di architettura One Works e permetterà al terminal di raggiungere la capacità di gestire 16 mln di passeggeri, contro una soglia che nel 2018 toccherà gli 11 milioni, con una capacità oraria che passa dai 2400 passeggeri all’ora di oggi ai 3.600 previsti. Sotto il profilo occupazionale, la realizzazione comporterà l’impiego, per tutta la durata del cantiere, di circa 2.700 addetti. I lavori termineranno nel 2025 e dunque, ha aggiunto Marchi, “in tempo per ricevere quanti giungeranno in Veneto per le Olimpiadi invernali dell’anno successivo”.

News Correlate