mercoledì, 24 aprile 2019

Carburante pulito per navi crociera che approdano a Venezia

Sono 34 le compagnie di navigazione che si impegnano ad utilizzare a Venezia combustibili puliti, con un livello di zolfo basso, inferiore rispetto alle normative vigenti. È quanto prevede l’accordo ‘Venice Blue Flag 2016’, firmato nella sede del Comune di Venezia, in occasione della Giornata Mondiale della Terra.    

Secondo l’accordo, che durerà per tutto il 2016, le compagnie di navigazione si impegnano a far funzionare i motori principali ed ausiliari delle navi con combustibile per uso marittimo con tenore di zolfo non superiore allo 0,1 % in massa non solo all’ormeggio, ma anche durante la navigazione e le fasi di manovra all’interno del porto di Venezia, dalla bocca di porto di Lido lungo i canali lagunari marittimi cittadini. Una misura che anticipa quanto prevede la normativa, che, per i porti italiani, fissa una percentuale di zolfo inferiore dello 0,5% a partire dal 2020.   

“Un risultato importante sotto il profilo della tutela ambientale, della sicurezza, della salvaguardia della città e del suo patrimonio monumentale – ha commentato il comandante della Capitaneria di Porto, Tiberio Piattelli – a cui si è arrivati dopo un lungo lavoro di coordinamento dell’Amministrazione comunale e dalla Capitaneria di Porto, che hanno sostenuto e promosso il rinnovo del protocollo”. 

News Correlate