lunedì, 25 marzo 2019

Palomba: overtourism a Venezia non è colpa crocieristi

“Le presenze turistiche a Venezia l’anno scorso sono state circa 25 milioni, di cui i croceristi erano un milione e mezzo, ovvero il 6%, la metà imbarca e sbarca a Venezia con uno shuttle dall’aeroporto senza passare nemmeno per piazza San Marco, quindi l’impatto dei croceristi non è il responsabile dell’overtourism”. Lo ha detto il dg di Costa Crociere Neil Palomba a Genova al convegno ‘Sostenibilità del sistema infrastrutturale’.

“Il mercato crocieristico in una città come Venezia – commenta Palomba – rappresenta una piccolissima parte dei turisti eppure spesso veniamo additati come i responsabili dell’overtourism. L’impatto dei croceristi a Venezia e a San Marco è meno del 3%, il 97% dei turisti che vanno a Venezia non sono croceristi”.

News Correlate