lunedì, 18 marzo 2019

Venezia, 30% rinunce in hotel per ponte novembre a causa del maltempo

L’effetto acqua alta eccezionale a Venezia ha portato, per gli hotel di categoria lusso, fino al 30% di rinunce per il ponte di novembre ma cancellazioni anche a soggiorni fino a dicembre. Si preannuncia un ponte con una grande quantità di camere libere e di offerta inevitabilmente al ribasso, tra gli alberghi del centro storico. A sostenerlo l’Associazione Veneziana Albergatori (Ava). “Quello di lunedì è stato uno dei rarissimi casi in cui l’acqua non scende nemmeno nel periodo di ‘bassa’, tra le due altissime maree, e le strutture alberghiere sono state invase dall’acqua per più di 15 ore consecutive – rileva Vittorio Bonacini, presidente di Ava – Malgrado ciò gli alberghi sono stati operativi e hanno fornito ai clienti un servizio all’altezza della situazione, facendo fronte come possibile alla chiusura dei ristoranti e alle difficoltà negli spostamenti. Ci sono state molte disdette, di chi non è riuscito ad arrivare ma anche da parte di chi si è impaurito”.

News Correlate