martedì, 19 febbraio 2019

Due nuovi itinerari per ‘Verona Minor Ierusalem’

Dopo aver registrato 163 mila visitatori in 2 anni il progetto ‘Verona Minor Hierusalem. Una città da valorizzare assieme’, lancia 2 nuovi itinerari. L’occasione per dare il via ai nuovi percorsi sarà il convegno che si terrà sabato 15 dicembre al Palazzo della Gran Guardia, ‘Verona tra cammini europei e pellegrinaggi urbani’. Sarà Paolo Caucci von Saucken, presidente del Comitato internazionale di esperti del Cammino di Santiago, a parlare su ‘Il valore del pellegrinaggio lungo le vie d’Europa, ieri e oggi’.

Subito dopo saranno inaugurati gli itinerari ‘Rinascere dalla Terra. Verona crocevia di civiltà, storia e cultura’ e ‘Rinascere dal cielo, tra le note di Mozart e una nave di Santi’. Il primo percorso permetterà di visitare cripte e sacelli, a testimonianza di una fede antica e radicata sul territorio, ma anche palazzi e monumenti storici. Si passerà così da San Zeno in Oratorio, San Lorenzo, Santissime Teuteria e Tosca, San Giovanni in Foro e San Benedetto al Monte. Il secondo invece, mirato alla valorizzazione e alla scoperta del quartiere di Veronetta, passerà da San Tomaso, per la visita all’organo legato a Mozart, e da Santa Maria al Paradiso, che ha uno dei reliquiari più grandi d’Europa. Ma si visiteranno anche San Nazaro, San Paolo e Santa Toscana.
Le novità si aggiungono all’ormai collaudato percorso ‘Rinascere dall’Acqua, Verona aldilà del fiume’. Il progetto è promosso dalla Diocesi di Verona in collaborazione con il Comune.

News Correlate