lunedì, 16 settembre 2019

Niente bici a Venezia, multe anche per chi le porta a mano

A Venezia le biciclette dei turisti non potranno più circolare, neppure se condotte a mano. Il sindaco Luigi Brugnaro ha infatti deciso di attuare una modifica al regolamento comunale di polizia urbana per proibire il transito delle biciclette, mentre finora era stato tollerato il loro passaggio se portate sottobraccio o trainate manualmente. Girare in sella alle due ruote per le vie urbane era già vietato da tempo e spesso i mezzi erano stati rimossi dai marciapiedi dove erano stati parcheggiati e i proprietari multati. Anche un turista americano di 26 anni, lo scorso aprile, si era visto appioppare una multa di 50 euro, perché sorpreso a girare in bici davanti a Palazzo Ducale.

La delibera per mettere al bando le biciclette, adesso dovrà essere approvata dalle commissioni e poi passare in Consiglio comunale per il voto. Ma sono previste alcune deroghe. Ad esempio, i residenti dovrebbero essere autorizzati a portare la bici a mano per poi recarsi altrove. Esentati dal provvedimento anche i bambini, ma solo fino agli 8 anni e rigorosamente fuori da piazza San Marco.

News Correlate