giovedì, 17 ottobre 2019

In Veneto per ammirare la magia del foliage d’autunno

Grazie alla varietà dei paesaggi, che vanno dalle Alpi ai dolci Colli Euganei, passando per i diversi parchi naturalistici e giardini di pianura, il Veneto rappresenta la meta ideale per un fine settimana dedicato all’osservazione dei magnifici mosaici creati dai cambiamenti di colore delle foglie in autunno. Tra le località più suggestive per il tree watching e immortalare boschi e prati che si tingono come una tavolozza di tonalità calde spicca senza dubbio l’Altopiano di Asiago. In quest’area sono numerose le iniziative dedicate all’autunno, che culmineranno con Asiago Foliage nel weekend del 19 e 20 ottobre, quando si svolgerà anche un interessante concorso fotografico dedicato a questo meraviglioso fenomeno naturale.

Un’ottima base per un escursione sull’Altopiano di Asiago è rappresentata dall’affascinante zona di Bassano del Grappa, dove Weekendesk.it, portale leader nei soggiorni tematici brevi, propone un soggiorno di charme di una notte in Junior Suite in una tradizionale villa veneta a 120 euro per 2 adulti, colazione e check out tardivo inclusi.

Una destinazione imperdibile per chi desidera fotografare le mille sfumature dell’Autunno è il Parco dei Colli Euganei, dove sono numerose le località ideali per fotografare il fascino del foliage, tra cui il Pianoro del Mottolone ad Arquà Petrarca, il Monte Fasolo e il Passo del Vento. Ideale per escursionisti e fotoamatori è la possibilità di alloggiare presso il Radisson Blu Hotel Majestic a Galzignano Terme, un 4 stelle dedicato al benessere dove, dopo una giornata di passeggiate nella natura, ci si potrà rilassare nel complesso dotato di piscine termali sia interne che esterne, perfetto per rigenerarsi nelle famose acque vulcaniche della zona. Il pacchetto che comprende due notti con colazione cocktail di benvenuto e accesso alla spa costa 205 euro per due persone.

Ricca di possibilità per una mini vacanza all’insegna dei colori e dei sapori autunnali è anche il Veronese, dove il Parco Regionale della Lessinia, un vero gioiello incastonato tra le Piccole Dolomiti, la città di Verona e il Monte Baldo, offre uno splendido spettacolo tra il giallo delle latifoglie e il rosso che domina nei vigneti. Ma in quest’area sono differenti le opportunità di ammirare fantastiche tavolozze di colori anche in pianura, come il vasto e magnifico Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio, a due passi dal Lago di Garda, che esprime il suo meglio a Settembre e Ottobre con alcune delle fioriture più colorate dell’anno e l’atmosfera autunnale. Senza nemmeno allontanarsi dalla città, è poi possibile immergersi nelle infinite sfumature delle foglie offerte dallo storico Giardino Giusti di Verona, sotto il cui cipresso Johann Wolfgang von Goethe scrisse il suo famoso diario di viaggio e dove le tonalità calde del foliage contrastano con il verde acceso dei sempreverdi.

Sistemazione ottimale per escursioni in questa zona è l’Hotel Veronesi La Torre, un 4 stelle superior in un antico monastero del XVI secolo sapientemente ristrutturato a Dossobuono di Villafranca, dov’è possibile rilassarsi a fine giornata nella raffinata area wellness con spa, sauna e piscine e coccolarsi con le prelibatezze del ristorante gourmet con un pacchetto che prevede una notte con colazione, accesso al centro benessere e cena degustazione di quattro portate con prezzi a partire da 226 euro per due adulti. Per informazioni: http://www.weekendesk.it

News Correlate