lunedì, 29 maggio 2017
Anche i portali stranieri come Airbnb dovranno fare da ‘esattori’ della cedolare secca per gli affitti brevi. La manovra conferma infatti la cosiddetta ‘tassa Airbnb’ per gli affitti brevi, che saranno sottoposti anche alla tassa di soggiorno. Con le nuove norme i portali online di diritto straniero dovranno indicare un “rappresentante fiscale” per riscuotere la ...
Associazioni
Cronaca
Turismo
Compagnie aeree
Le notizie sul turismo in Italia